facebook pixel

Peperoncini Carolina Reaper: il diavolo caraibico

Peperoncini Carolina Reaper: il diavolo caraibico

I Peperoncini Carolina Reaper sono una pianta di peperoncino che fa parte della famiglia Caspicum chinese conosciuta in origine come HP22B. Carolina reaper tradotto letteralmente vuol dire “Il mietitore della Carolina” proprio perchè deve la sua nascita al territorio della Carolina meridionale. Il peperoncino Carolina Reaper è un peperoncino ibrido caraibico frutto di un incrocio tra un Naga Morich Pakistano e un Habanero Rosso. Proprio per questo suo mix tra due elementi estremamente piccanti, il peperoncino Carolina reaper nel 2013 è entrato nel Guinness World Records come il più piccante al mondo grazie alla sua piccantezza media di 1.569.300 unità di Scoville che può raggiungere fino a 2.200.000 SHU. Ora negli ultimi anni è stato spodestato, ma ti assicuro che comunque è come avere il fuoco in bocca!


Carolina Reaper: aspetto, dimensione ed effetti

I peperoncini Carolina Reaper sono una pianta caratterizzata da un colore rosso accesso con una estremità che richiama la forma della coda di uno scorpione. La pianta di Carolina Reaper ha un’altezza di 50-70 cm, mentre la lunghezza dei suoi peperoncini si aggira tra i 6 e 8 cm impiegando 90 giorni per maturare. 
L’effetto del peperoncino Carolina Reaper è un grande bruciore in bocca che porta ad un gusto fruttato, quasi dolce che ricorda il sapore della cannella e del cioccolato. Inoltre, l’effetto del Carolina Reaper quando viene a contatto con la pelle, grazie alla grande presenza di capsaicina, è di un dolore temporaneo della durata di circa 20 minuti, senza però provocare alcun danno. 
Non farti spaventare, nonostante questi suoi effetti, i Peperoncini Carolina Reaper sono molto apprezzati ed amati anche dai migliori chef diventando il protagonista di salse e oli piccanti. Il Carolina Reaper è uno dei peperoncini più coltivati in Italia. 


Coltivare i Peperoncini Carolina Reaper in orto e il metodo Scottex

La coltivazione dei Peperoncini Carolina Reaper in orto prevede una fase di germinazione che è delicata perché i semi hanno bisogno di una temperatura che si aggiri sui 25°C per germogliare. I primi semi li vedrai germinare dopo 10 giorni. Questa fase è delicata perchè bisogna prendersi cura della pianta, stai attento che alcuni semi possono diventare neri o crearsi dei filamenti al suo contorno. In questa caso bisogna allontanarli subito dal seme.
Se è la tua prima volta come coltivatore di peperoncini ti consiglio di utilizzare il metodo Scottex, scopriamolo assieme. 

Il metodo scottex è il metodo più funzionale e semplice per fare germinare i semi di peperoncino e serve per diminuire le tempistiche di germinazione dato che il tempo di maturazione della pianta è di circa 120 giorni. Ti basterà procurarti un contenitore trasparente di plastica con coperchio, dopodichè distendi qualche velo di Scottex o anche carta igienica e sarà pronto per ospitare i tuoi semi di Peperoncini Carolina Reaper. Prima di posizionarli è importante ammorbidire i semi immergendoli nella camomilla per un giorno e mezzo. Una volta fatto questo, sciacqua i semi con acqua calda ed inseriscili nel contenitore distanziandoli uno con l’altro. Lo scottex deve sempre essere umido o bagnato perchè se si asciuga i semi di Carolina Reaper moriranno per carenza di idratazione. 

Per quanto riguarda poi la coltivazione in orto dei peperoncini super piccanti caraibici, ti consiglio il trapianto da aprile a giugno, proprio per garantire una temperatura ideale lasciando uno spazio di 50 cm tra le file e di 40 cm sulla fila stessa. Il terreno ottimale deve essere permeabile, profondo e fertile, perciò ricco di sostanza organica. L’irrigazione è una fase importantissima, per avere successo nella coltivazione dei peperoncini Carolina Reaper ti consiglio usare l’impianto a goccia o usare un metodo che non faccia bagnare le foglie perchè si rischia la creazione di funghi che, come hai scoperto prima, sono un male per il tuo peperoncino. 


Coltivare i Peperoncini Carolina Reaper in vaso

La coltivazione dei Peperoncini Carolina Reaper in vaso è perfetta per questo tipo di pianta perchè cresce molto bene. La pianta di questo peperoncino super piccante caraibico non ha bisogno di grandi spazi, può essere posizionato tranquillamente in balcone o in terrazza.  È molto importante la scelta del vaso, perchè come hai visto i peperoncini Carolina Reaper sono una pianta che raggiunge i 50-70 centimetri di altezza, per questo motivo hanno bisogno di un vaso che abbia un diametro di circa 20-25 cm.
La coltivazione in vaso prevede un fondo sottile argilloso o ghiaioso e poi riempito con terriccio universale già concimato rinforzato con concime liquido con alto contenuto di azoto. Ti do un consiglio molto utile: inserire dei sassolini all’interno dei sottovasi aiuto il drenaggio della pianta. Potrai vedere crescere i primi peperoncini Carolina Reaper già dopo 8-10 giorni. Il momento ideale per raccoglierli è la mattina presto o la sera, e anzi ti insegno un trucco: se eviti di annaffiare la pianta nelle 48 ore prima della raccolta aumenterà l’effetto piccante del tuo peperoncino.


Maneggiare e Cucinare i Peperoncini Carolina Reaper: Ricette

Il peperoncino Carolina Reaper, come hai letto nel paragrafo all’inizio, ha degli effetti che non sono da prendere sotto gamba. Per questo motivo fai attenzione a non strofinarti gli occhi dopo averlo maneggiato e lavati bene le mani. Se invece decidi di frullarlo indossa una maschera che ti protegga gli occhi. Ti consiglio di iniziare a frullare una piccola quantità così da poter testare la tua tolleranza al grado di piccantezza. 

Il peperoncino Carolina Reaper è ideale per essere il protagonista di marmellate e confetture, vediamo assieme la ricetta per fare un ottima ed esplosiva ricetta della salsa piccante di peperoncini Carolina Reaper.
Ingredienti: 400g di salsa di pomodoro, Peperoncini Carolina Reaper, 1 spicchio d’aglio, mezza cipolla grande, 2 cucchiai di aceto ed 1 cucchiaio di sale.
Iniziamo! Comincia sbucciando e tritando l’aglio a cubetti, fai altrettanto con la cipolla. Dopodichè inserisci nel frullatore l’aglio, la cipolla, i peperoncini e la salsa di pomodoro e frulla fino ad ottenere un composto uniforme. Versa la salsa in una padella e fai cuocere a fuoco lento, alla fine aggiungi sale ed aceto. Il tempo di cottura varia da molti fattori, assaggia tu il composto fino ad ottenere il sapore che più desideri. A questo punto filtra con un passino la salsa e conservala in barattoli in vetro. Ecco qui pronta la tua dinamite ai Peperoncini Carolina Reaper!

 

Carolina Reaper

5,50

le nostre promesse

icona Visa icona Visa Electron icona Mastercard icona Paypal icona contrassegno icona bonifico bancario icona my bank

Piu` passione

icona passione
tutti prodotti esclusivi

Piu` semplicità

icona passione
più possibilità di pagamento

Piu` cura

icona passione
confezionamento ad hoc

Iscriviti alla nostra newsletter

Esplora i servizi che offriamo ed iscriviti. Riceverai soluzioni su MISURA per le tue esigenze!