facebook pixel

Naga Morich

5,50

ACQUISTA

Disponibilità: ottima

Formato: Vaso 14 cm

Se superi € 69.00 di spesa avrai la consegna a domicilio gratuita
tramite corriere espresso in 5 - 7 giorni

Scala piccantezza

5/5



Il peperoncino Naga Morich è una varietà originaria dell’India. Questo peperoncino indiano è uno dei peperoncini più piccanti al mondo e, più precisamente, il sesto peperoncino al mondo per grado di piccantezza.

Il peperoncino Naga morich è una pianta di notevoli dimensioni dal momento che può crescere fino a raggiungere i 150 cm di altezza. Il Naga Morich inoltre è una pianta abbastanza semplice da coltivare dall'abbondante produttività.
 

Come si coltiva il Naga morich

Coltivare Naga morich non è un'impresa ardua se si considerano le necessità basilari della pianta: tanta luce e tanta acqua. Il peperoncino Naga morich può essere coltivato sia in piena terra che in vaso.

Il periodo ideale per trapiantare il Naga morich va dal mese di aprile al mese di giugno, quando cioè la temperatura non scende mai al di sotto dei 15-18°C.

La pianta di peperoncino Naga morich infatti predilige il caldo e il sole, ed esporla quindi a dei repentini abbassamenti della temperatura potrebbe danneggiarne la crescita e la fioritura. Al momento del trapianto assicurati che ci siano almeno 50 cm tra le file e 40 cm sulla fila tra una piantina e l'altra.

Il terreno ideale è morbido a grana fine, ben drenante e non troppo carico di sostanze organiche. Parlando invece di concimazione è importante evitare soprattutto i concimi con un contenuto troppo elevato di azoto dal momento che aiutano la pianta a svilupparsi in altezza, formando quindi vegetazione, ma ne danneggiano la produzione dei frutti.

Il terreno non deve mai essere secco e quindi le innaffiature devono essere costanti. Attenzione però ai ristagni idrici, fatali per la pianta di peperoncino Naga morich.

L’esposizione al sole è l'altro elemento di fondamentale importanza anzi, durante la crescita è consigliabile aumentate gradualmente l'esposizione al sole diretto, in modo da irrobustire la piantina e farla crescere nel modo migliore.
 

Naga morich coltivazione in vaso

Coltivare Naga morich in vaso non è affatto complicato. Il peperoncino Naga Morich cresce molto bene infatti anche in vaso e non necessita di vasi troppo grandi, uno da 20 cm di diametro sarà sufficiente.

Questo tipo di coltivazione è molto più pratico perché dà la possibilità di spostare la piantina sempre nella posizione più funzionale alla crescita.

Per coltivare Naga Morich in vaso l'ideale è un buon terriccio per piante da fiore al quale puoi aggiungere dello stallatico sfarinato. Anche in questo caso dovrai premurarti di mantenere il terriccio sempre umido ma arieggiato (uno strato drenante di argilla sul fondo e dei fori di scolo dovrebbero aiutare) grazie ad un'irrigazione frequente ma scarsa che avvenga preferibilmente di sera.

La concimazione andrebbe effettuata ogni 15 giorni con un concime ad alta percentuale di potassio in forma granulare a lenta cessione, oppure uno liquido da miscelare all’acqua di irrigazione. Altro elemento fondamentale è l'esposizione alla luce del sole, della quale la piantina di Naga morich dovrà usufruire il più possibile.
 

Naga morich scala Scoville: quanto è piccante?

Il peperoncino Naga morich sulla scala Scoville è il sesto peperoncino più piccante al mondo dal momento che può raggiungere tranquillamente le 1.100.000 SHU.
 

Naga morich quando raccogliere

A maturazione completa il frutto del peperoncino Naga morich, di un suggestivo rosso fuoco, raggiunge i 4-5 cm di lunghezza e i 3 cm di larghezza. La raccolta avviene in genere a 120-150 giorni dal trapianto e il frutto generalmente si stacca da solo dalla pianta quando maturo.

Il Naga morich si distingue dagli altri peperoncini soprattutto per la sua superficie ruvida dotata anche di piccole escrescenze. È un frutto che sa stupire grazie alle sue forme particolari e alla sua terribile piccantezza. L'aroma, nonostante l'estrema piccantezza, è decisamente fruttato e ricorda le pere e le albicocche.

Per ottenere un peperoncino ancora più piccante il trucco è invece quello di ridurre l’apporto d’acqua alla pianta, fino a lasciarla senza negli ultimi 2 o 3 giorni prima della raccolta.
 

Naga morich ricette

Naga morich ricette: il peperoncino Naga Morich è davvero un ottimo ingrediente in cucina ma è estremamente difficile da maneggiare. In linea di massima è consigliabile però utilizzare il Naga morich sempre essiccato data la sua estrema piccantezza.

Una volta essiccato puoi frullarlo ottenendo così il Naga Morich macinato oppure, in alternativa, puoi metterlo anche sotto olio per produrre in casa il Naga morich olio piccante, davvero unico per insaporire le tue grigliate di carne grazie al suo sapore unico e particolarmente deciso.

Il consiglio pratico per l'uso è quello di maneggiare i frutti del peperoncino Naga Morich in ambienti arieggiati, con l’ausilio di mascherina e guanti, tenendoli lontani dalla portata dei bambini perché la polpa a contatto con la pelle può provocare delle spiacevoli e dolorose bruciature.

Acquista ora la tua piantina di Naga Morich su Dottor Peperoncino e trapiantala dove vuoi!



Utilizzo in cucina

5,50

ACQUISTA

le nostre promesse

icona Visa icona Visa Electron icona Mastercard icona Paypal icona contrassegno icona bonifico bancario icona my bank

Piu` passione

icona passione
tutti prodotti esclusivi

Piu` semplicità

icona passione
più possibilità di pagamento

Piu` cura

icona passione
confezionamento ad hoc

Iscriviti alla nostra newsletter

Esplora i servizi che offriamo ed iscriviti. Riceverai soluzioni su MISURA per le tue esigenze!